Registrati Log in

Recupero carrelli

Per “carrello abbandonato” si intende un mancato acquisto: il visitatore del sito mette a carrello alcuni articoli ma non conclude l’operazione. Si tratta di una pratica abituale, online accade spesso, e comporta la perdita di molti potenziali clienti. Con la funzione recupero carrelli è possibile individuare gli utenti che non concludono l’ordine e inviare loro una mail per spingerli all’azione.

Per attivare la funzione è sufficiente recarsi nell’area Preferenze > Recupero carrelli e impostare le proprie preferenze.

È possibile impostare l’invio automatico di una email dopo un lasso di tempo specifico; la comunicazione può opzionalmente offrire uno sconto dedicato per invogliare il potenziale cliente a concludere l’ordine; tale vantaggio avrà una scadenza che rientra in un ristretto arco temporale (anche questo personalizzabile) così da creare al contempo una gradita sorpresa ma anche una situazione di urgenza che invita all’azione.
L’automatismo di invio è applicabile a determinate tipologie di cliente: tutti, solo i nuovi o coloro che non sono più attivi da diversi mesi; questo permette di intercettare solo gli utenti che consideriamo realmente strategici per questa iniziativa.

Infine è possibile personalizzare la mail dalla sezione Preferenze > Messaggi email come da immagine sottostante:

Il testo della mail va adattato alla tua realtà commerciale e al genere di proposta che vuoi fare all’utente sulla base della presenza o meno del coupon sconto e sul fatto che abbia o meno già acquistato sul tuo e-commerce.

I carrelli abbandonati dagli utenti sono monitorabili dalla sezione Marketing > Recupero carrelli. In questa sezione vengono elencati i carrelli abbandonati dagli utenti, se è stata inviata loro o meno l’email e in quali casi il recupero è andato a buon fine. Questa visualizzazione permette di valutare l’efficacia dello strumento evidenziando l’incidenza economica degli ordini recuperati.

È comunque sempre possibile optare per la modalità manuale, decidendo per quale singolo carrello inviare l’email di recupero. Tale approccio è utile quando si vuole valutare la natura del carrello, identità dell’acquirente e prodotto ai quali è interessato, prima di procedere all’invio della promozione.
Il recupero carrelli è una funzione disponibile nel piano Top: per maggiori informazioni è possibile consultare la pagina dedicata ai piani di abbonamento di Scontrino.

Inizia la tua prova gratuita di 3 mesi

È necessario inserire un nome più lungo
L'indirizzo email inserito non è corretto
È necessario inserire una password più lunga
I dati da te forniti vengono usati esclusivamente per l'erogazione del servizio, puoi stare tranquillo, noi rispettiamo la tua privacy! Leggi l'informativa completa.
Stiamo attivando il tuo eshop